2-2 nel secondo set (7-6 (8);) – Corriere.it

da Gaia Piccardi, inviata a Parigi

Nel giorno del suo 36° compleanno, Rafa sfida il tennista tedesco a conquistare un posto in finale, nella corsa al titolo numero 14 a Parigi

Ore 17:05 – 2-2 controbreak Zverev

La quarta partita inizia dopo due ore di gioco. Nadal serve con nuovi palloni e, sugli scambi prolungati, sembra accusarli troppo. Due errori di diritto regalano due palle break a Zverev, il terzo gli regala la partita.

Ore 16:57 – break 2-1 Nadal

Nel terzo game, dopo essere stato in vantaggio per 30-0, Nadal conquista l’ennesimo break point ma non riesce a sfruttarlo. Zverev pasticcia a rete e gliene regala un’altra, chiudendo poi in corridoio uno scambio soffocante con la palla. tre game, tre break nel secondo set.

Ore 16:55 – 1-1 controbreak Zverev

Dopo 8 punti consecutivi di Nadal tra primo e secondo set, con il tedesco che sembra quasi fuori campo, i primi 15 di Zverev su una discesa a rete a cui il maiorchino risponde in corridoio. Due palloni fuori dallo spagnolo, poi, portano la partita a 40 tutti, e un altro errore vale il vantaggio per l’Hamburger, che poi conquista il controbreak scendendo a rete.

Ore 16:44 – 1-0 Break Nadal

Il set si apre con uno Zverev demoralizzato al servizio e Nadal approfitta del momento per portare sul 40-0 e chiudere alla prima occasione. Quasi ad ogni colpo del maiorchino esplode il Philippe-Chatrier.

16:35 – 7-6 (8) il primo set

Al tiebreak Nadal perde entrambi i punti sulla seconda di servizio, e Zverev ne approfitta per scappare anche sul 2-6. Rafa azzera tutti e 4 i set point, due nei break, di cui uno con una spettacolare rimonta, poi si porta in testa con un gran diritto e raggiunge il suo quarto set point di questa gara. Perdere dopo uno scambio prolungato, però. Nemmeno la quinta quella buona, la sesta per s. Dopo più di un’ora e mezza, il set ha un maestro.

Ore 16:15 – 6-6

Zverev serve a restare nel set e affonda i tiri, trovando anche il suo terzo ace per scappare in vantaggio sul 40-0. Poi arriva il quarto doppio fallo, ma con l’aiuto del nastro vince la partita.

Ore 16:06 – 6-5

L’ora del gioco è passata. Nell’11ª partita del match, più breve della precedente durata un quarto d’ora, il tedesco scappa a quota 30 in tutto, ma rientra Nadal. Poi un grande rovescio di Zverev gli è valso il nuovo break point che il maiorchino ha annullato con un bel servizio & volley. Stesso andamento, subito dopo, sul secondo, poi due palloni in rete di Sascha danno il gioco allo spagnolo.

Ore 16:02 – 5-5

Oltre 13 minuti per la decima partita. Zverev libera tre set point grazie al suo servizio e sopravvive a una partita micidiale, con alcuni errori clamorosi tra volo e diritto. Nadal ora non sbaglia più un pallone.

Ore 15:46 – 5-4 Nadal

Il sorpasso di Nadal nel primo set. Lo spagnolo mantiene il servizio sul 30, servendo un ace sul 30-30.

15:41 – 4-4 Pausa di Nadal

Prima partita complicata per Zverev, che con il dritto combina un paio di disastri e concede il break a Nadal. Lo spagnolo è in parità sul 4-4.

Ore 15:35 – 3-4 Bestie

Buon gioco di servizio anche per Nadal. Tiene la barra a zero, resta sulla scia. Al momento la differenza la fa la prima partita del match.

Ore 15:29 – 2-4 Bestie

Zverev sta giocando molto bene. Ha già segnato 10 vittorie, alcune spettacolari con il rovescio. Tiene la traversa a zero, sale 4-2 in pochi minuti.

Ore 15:26 – 2-3 Bestie

Nadal sembra crescere, anche se si muove ancora un po’ a fatica. Tiene il servizio a quota 15 e accorcia le distanze, sotto 2-3 nel primo set.

Ore 15:23 – 1-3 Bestie

Zverev rimonta 40-0, perde due punti con due errori di punizione, poi chiude la partita con un servizio vincente. Sale 3-1 nel primo set.

Ore 15:16 – 1-2 Bestie

Muove il punteggio Nadal, che mantiene il servizio e accorcia le distanze nel primo set. Zverev può gestire un vantaggio di break.

Ore 15:15 – 0-2 Bestie

Zverev sale subito sul 40-0, perde due punti ma poi chiude la partita con un dritto incrociato. Pausa confermata, in vantaggio per 2-0.

Ore 15:08 – 0-1 Break delle Bestie

Subito pausa per Zverev. Nadal perde quattro punti consecutivi, l’ultimo con un lungo rovescio. L’attaccante tedesco, 1-0 e serve.

15:05 – Feste

Il gioco è appena iniziato. Nadal di turno.

15:02 – Giochiamo a tetto chiuso

La partita era in programma alle 14.45 ma la pioggia ha costretto gli organizzatori a chiudere il tetto del Chatrier, ritardando così l’inizio del match tra Nadal e Zverev. Giocheremo quindi indoor.

14:58 – Verso il 14° titolo

Rafa Nadal a caccia dell’ennesima finale al Roland Garros. Dopo aver battuto Djokovic nei quarti di finale, lo spagnolo sfida Alex Zverev, testa di serie numero 3, capace di scavalcare la fortunatissima Alcaraz nel turno precedente, per conquistare un posto in finale. Viva la corsa al 14° titolo a Parigi per Rafa. Nell’altra semifinale, non prima delle 17:30, Marin Cilic e Casper Ruud si sfidano.

14:55 – I precedenti

Nadal e Zverev si sono incontrati 9 volte nella loro carriera. Rafa ha vinto sei di queste sfide, il tedesco le restanti tre. L’ultima partita, giocata a Roma lo scorso anno, ha visto Nadal vincere in due set (6-3, 6-4). Subito prima per tre successi di fila per Zverev, tra Atp Finals, Paris Bercy e Madrid.

14:54 – Dove vederlo

Nadal-Zverev, prima semifinale del singolare maschile del Roland Garros, sarà visibile in diretta su Eurosport e in streaming su Discovery +, Dazn, Eurosport player e Skygo.

3 giugno 2022 (modifica 3 giugno 2022 | 17:10)

Leave a Reply

Your email address will not be published.