eventi e installazioni da non perdere

Milano, come sappiamo, è la città degli eventi. E l’evento più atteso dell’anno, insieme alle varie Fashion Week, è lui: il Fuorisalone! Il Fuorisalone 2022, noto anche come Design Week, è una settimana ricca di mostre, installazioni e performance sparse per la città. Leggi qui i quartieri imperdibili e gli eventi imperdibili!

Video di Bianca Bonafede

Fuorisalone 2022: che cos’è?

Come ogni anno, la città metropolitana di Milano si prepara ad accogliere il Fuorisaloneun evento che nasce e si sviluppa contemporaneamente al Salone del Mobile e che ha invaso le strade di Milano, dedicando le sue giornate (dal 6 al 12 giugno) al mondo dell’arredamento e del design. Ma non solo!

Le mostre organizzate durante questa settimana, infatti, prevedono mostre, installazioni artistiche e performance. Ogni quartiere di Milano diventa a modo suo il palcoscenico del Fuorisalone, collezionando in pochi giorni più di mille eventi! Vediamo insieme gli imperdibili ei quartieri dove fare un tour tra showroom e mostre è davvero d’obbligo.
Scopri gli eventi e le installazioni qui da non perdere!

Brera Design District e Moscova

Il tema di quest’anno per il quartiere Brera è “Progettare il presente, scegliere il futuro“. In questo gioiellino milanese sono tanti gli eventi da non perdere, tra cui

  • la mostra NEL MEZZO
  • installazione progettata perAcquario Civico di Milano e denominata “Quantità di moto”, che vuole riflettere sul legame tra i concetti di spazio, tempo e ambiente
  • Sentire l’energia nello spazio digiardino botanico di Brera.

Rione 5Vie (zona Sant’Ambrogio)

L’obiettivo del tema scelto per questa zona di Milano,”Utopie di prototipazione“, è collegare l’artigianato al concetto di utopia.
Il tentativo in tal senso si è espresso nella costellazione di mini eventi portati nel quartiere, comprese le varie mostre di Palazzo Litta e l’installazione del “Così com’è – fiore dell’equilibrio”.

Stato

Il Stato Milano, come ad ogni Fuorisalone, si distingue per la creatività: anche per questa edizione si trasformano i cortili interni dell’Università milanese. In questo caso, in un labirinto fatto di opere d’arte, natura e giochi di luce: il Giardino labirintodi Raffaello Galotto.

Tortona e Darsena

Darsena e Tortona sono luoghi importanti sia per la movida milanese che per quella diurna, soprattutto durante il Fuoisalone.
I l GIROun ex scalo ferroviario di Porta Genova recentemente trasformato in spazio per eventi, diventerà un ottimo punto di ristoro per tutti coloro che vorranno visitare la struttura Foresta galleggiante di Boeri, che invita lo spettatore a riflettere sul concetto di natura e sulla convivenza con essa, o sui tanti piccoli showroom aperti di viale Tortona.

Il tema di viale Tortona è “Fluidità e Design”: In strada troviamo, tra gli altri, i design di grandi aziende come Officina 14, IKEA e Timberland. Al BASEottimo spazio espositivo in questa zona, troverete tante piccole mostre e feste in cui rilassarvi al termine di una lunga giornata trascorsa passeggiando per le vie della città.

Isola

Questo quartiere, insieme al Tortonese, è il vero cuore pulsante del Fuorisalone. l’Distretto Design Isola è considerato il motore creativo dell’intero evento, in quanto in questo luogo si svolgono le attività più disparate e numerose.
Nel distretto compaiono, ad esempio:

  • Nessuno spazio per i rifiuti”, che si concentra sulla produzione di oggetti di design a basso impatto ambientale
  • Il nuovo paradigma, una mostra con oggetti di design e performance dal vivo
  • Vita lenta“, una mostra in cui i visitatori sono invitati a sperimentare lo zioun concetto oggi quasi sconosciuto

Baggio

alcova è una piattaforma di design indipendente che, nelle passate edizioni del Fuorisalone, si è presa il merito di far rivivere il quartiere No Lo. Quest’anno Alcova ha deciso di ripristinare gli spazi dell’ex Ospedale Militare di Baggiocon mostre e progetti artistici da scoprire.

Lambrate

L’area di Lambratefamoso per la presenza dell’Istituto Universitario Politecniconon poteva mancare nell’elenco dei quartieri tinti da Design Week.
La famosa “casa con i rossetti” riapre i battenti, presentando la collezione Carta igenica Patria di Mauritius Cattelan e Pierpaolo Ferrari, ricco di accessori di design per la casa molto speciali.

NOTIZIA
LETTERA

consigli, notizie, curiosità e tanto altro!

Cadorna

Nell’area Cadorna da non perdere il museo del Triennaleda sempre vicina ai temi del design e dell’innovazione e che, proprio per questo, farà da sfondo a una serie di appuntamenti, installazioni e dibattiti a questo sull’argomento durante la settimana.

Alice Michelon

Laureata in Arti, Spettacolo, Eventi Culturali presso l’Università IULM di Milano, sta seguendo un Master in Storytelling Arts. Sei appassionato di narrazione in tutte le sue forme, dalla narrativa al…

Leave a Reply

Your email address will not be published.