Vasco Rossi in concerto a Firenze: strade, divieti e servizi. Tutte le informazioni

Firenze, 2 giugno 2022 – Cresce l’attesa per i mega concerto da Vasco Rossi domani, 3 giugno, alle Visarno Arena. Il rocker di Zocca aprirà il ciclo dei grandi concerti a Firenze Rocce da cui si terrà 16-19 giugno. Come nelle precedenti edizioni pre Covid, il Parco delle Cascine Sara chiuso al traffico. Il divieto di vendita e consumo di bevande in contenitori di vetrodivieto che sarà ripetuto anche per gli altri concerti dalle 9 alle 3 del giorno successivo.

io blocchi di veicoli sarà attivo nel via Berio (all’incrocio con viale Rosselli), in via delle Cascine all’incrocio con via Paisiello, in piazza Puccini (sulla corsia di collegamento tra via Baracca e via delle Cascine) ed in via del Barco con eccezioni solo per autorizzati e soccorsi. In occasione dei concerti sarà possibile accedere al Parco delle Cascine solo a piedi (esenzione per i veicoli di portatori di handicap muniti di contrassegno e accesso solo da via del Barco). L’area all’interno della Visarno Arena sarà transennata e presidiata da addetti alla sicurezza: l’accesso sarà consentito solo a chi è in possesso del biglietto e dopo un controllo di sicurezza.

Per accedere alla Visarno Arena ci sono sei diversi ingressi e ogni biglietto riporta il cancello dedicato: ingressi gialli e argento e rossi su viale degli Olmi, verde su piazzale delle Cascine, blu su via delle Cascine, arancio su via del Visarno.

Per ragioni di sicurezza e sicurezza pubblica il sindaco Dario Nardella ha firmato un’ordinanza che nei giorni dei concerti al Visarno Arena che prevede uno stop all’uso dei contenitori in vetro. L’area interessata è quella del Parco delle Cascine tra le seguenti strade: piazza Vittorio Veneto, via del Fosso Macinante, via del Visarno, via delle Cascine (fino all’incrocio con via Paisiello), piazzale delle Cascine, viale dell’Aeronautica, viale Pegaso, via del Barco (da viale Pegaso a via dei Vespucci), via del Quercione, piazzale Kennedy, passerella pedonale Langer (dell’Isolotto), viale dei Lecci, viale Lincoln, ponte del tram Pignone. Dalle 9 del giorno del concerto alle 3 del giorno successivo, quindi, “la vendita per l’asporto di bevande in bottiglia e in qualsiasi altro contenitore di vetro da parte di qualsiasi locale autorizzato”, “la somministrazione di bevande in contenitori di vetro da parte degli esercizi amministrativi del territorio, “l’introduzione o il possesso, anche per proprio consumo, di bevande di qualsiasi genere in bottiglia o altri contenitori di vetro”.

Si precisa nell’ordinanza che l’art divieto da “introduzione o possesso di qualsiasi tipo di spray urticante“.

I primi provvedimenti sono iniziati ieri, 1 giugno. Si tratta del divieti di sosta e transito sul piazzale delle Cascine (lato adiacente via della Tinaia) in deroga per i veicoli addetti all’allestimento/smontaggio. Queste misure rimarrà in vigore fino all’esibizione completa dei concerti di Firenze Rocks, quindi fino al 21 giugno.

La maggior parte del le misure sarà stabilito Venerdì 3 giugno compresa la chiusura del parco dalle 24:00 alle 3:00 di sabato 4 giugno. Si tratta del divieto di sosta in via delle Cascine (tra piazzale delle Cascine e via Paisiello). È ancora divieto di sosta in piazza Puccini (nel tratto discendente tra via Baracca e via Tartini), via Berio, via del Fosso Macinante, via di Bellegarde de Saint Lary, piazzale Jefferson, viale Pegaso, viale degli Olmi, via del Visarno (da via del Fosso Macinante a piazzale Jefferson ), viale del Quercione, piazzale Kennedy, via della Tinaia, viale Lincoln, piazzale Vittorio Veneto (zona compresa tra viale Lincoln, via del Fosso Macinante, viale Fratelli Rosselli e l’Arno). Parcheggio vietato anche nel piazzale delle Cascine per realizzare parcheggi per disabili e autorizzati con tessere di sosta.

Il posti auto riservati ai ciclomotori e moto e taxi con divieti di sosta e transito per altri veicoli. I taxi potranno parcheggiare anche in via delle Magnolie con conseguente divieto di sosta per altri veicoli. Per individuare le aree di sosta degli autobus dei fan club saranno istituiti divieti di sosta in via Mario Fabiani e via Almerico da Schio.

Localizza anche parcheggi per biciclette, compresi quelli di bike sharing e scooter in via delle Cascine, viale del Pegaso, viale dell’Aeronautica, viale Lincoln e in piazza dell’Isolotto sotto il tetto del mercato (dalle 15). In Viale dell’Aeronautica è presente anche un’area per i veicoli della Protezione Civile e delle Associazioni. Per i servizi di condivisione non sarà possibile parcheggiare in altre aree, altrimenti il ​​veicolo non verrà bloccato.

Si partirà anche dalla mezzanotte di oggi alle 3 di sabato la chiusura del Parco. Sono i divieti di transito in via Berio, via del Fosso Macinante, via de Bellegarde de Saint Lary, via del Visarno (tra piazzale Jefferson e via del Fosso Macinante) con esenzioni per mezzi di polizia e soccorso, veicoli oltre i 3,20 metri, detentori di carreggiate e frontisti, autorizzati; anche piazzale Jefferson e viale degli Olmi (da piazzale Jefferson a piazzale delle Cascine) esenzione per mezzi di polizia e soccorso, veicoli di altezza superiore a 3,20 metri, autorizzati; via delle Cascine (da via Paisiello a piazzale delle Cascine) in deroga ai mezzi autorizzati di polizia e soccorso, biciclette e scooter diretti al parcheggio nel tratto compreso tra il ponte della ferrovia e via Paisiello.

Nessun transito anche in via del Barco (tra via dei Vespucci e viale del Pegaso), viale del Pegaso (tra via del Barco e viale dell’Aeronautica) in deroga per veicoli autorizzati, di polizia e di soccorso, veicoli per disabili e utenti frontali di l’area del parco soggetta a limitazioni alla circolazione, veicoli della Protezione Civile e associazioni, autorizzati. Chiusi anche viale del Quercione, piazzale Kennedy, viale della Tinaia, viale Lincoln, viale del Pegaso (tra viale delle Cornacchie e viale Washington) con deroga per mezzi di polizia e soccorso.

Dalle 10 di venerdì 2 giugno il nessun transito in Piazza Puccini all’incrocio con via Tartini (salvo veicoli diretti a carrai e frontisti, mezzi di soccorso e mezzi di trasporto pubblico urbano fino alle ore 13); dalle ore 13 sarà revocata la corsia preferenziale da via Baracca a via del Ponte alle Mosse e stabiliti i divieti di transito anche nella corsia discendente di piazza Puccini nel tratto tra Puccini e Tartini. I veicoli provenienti da via Baracca potranno quindi solo proseguire dritti in direzione di via del Ponte alle Mosse. Chiusa anche per via Petrella, nel tratto via Donizetti-via delle Cascine, (esclusi titolari di passi carrai e frontisti dell’area interdetta, autorizzati, soccorso e polizia) e via Mercadante da via Donizetti a via delle Cascine.

Sono stati individuate 4 aree di sosta dedicato agli autobus per il pubblico per un’offerta di 75 posti bus, di cui 30 all’interno della centrale Guidoni, e altri 45 nelle aree di via Mario Fabiani e via Almerico da Schio (2 zone). Tutte le informazioni necessarie con il dettaglio degli itinerari e delle fermate e dei percorsi pedonali suggeriti verranno fornite al momento del rilascio del tesserino obbligatorio da parte di SAS (www.serviziallastrada.it).

Per quale preoccupazione trasporto pubblico su pneumatici in gommaa per la viabilità nell’area del Parco delle Cascine dall’inizio del servizio e per l’intera giornata le linee 16, 17, 55 e 57 saranno temporaneamente dirottate e limitate. Autolinee toscane, su richiesta del Comune, ha disposto il potenziamento della linea 17 per alcune ore dopo la fine del concerto nel tratto compreso tra piazza Puccini e piazza della Stazione al fine di consentire il deflusso degli spettatori. Per consentire a tutti gli spettatori di spostarsi verso il Stazione di Santa Maria Novella, dalle 23:30 ci sarà una corsa ogni 10 minuti. Il servizio sarà svolto fino alle ore 14.00 ma sarà garantito anche successivamente qualora si rendessero necessarie ulteriori gare per garantire il completo deflusso degli spettatori. Per info www.at-bus.it

Dalla mezzanotte di venerdì 3 alle 3 di sabato 4 giugno il divieto di sosta in piazza Vittorio Veneto.

Per il concerto del 3 giugno come per gli altri appuntamenti alla Visarno Arena esiste un servizio tramviario straordinario con orario prolungato fino alle 2 come nel fine settimana. Dalle 23:00 fino alla fine del servizio i tram circolano ogni 5 minuti circa. Con la linea 1 puoi scendere a Cascine Carlo Monni, con la linea 2 la fermata più vicina è San Donato-Università.

Sono forniti due postazioni di lavoro dedicato in piazza Vittorio Veneto (di fronte al chiosco) e viale delle Magnolie

Previsto ampliamento dell’offerta sia di biciclette che di scooter in condivisione in vari punti strategici come le stazioni ferroviarie, il centro storico, l’Oltrarno, la zona di Piazzale Montelungo, il parcheggio della Calza. Verrà fissato un limite di velocità di 10 chilometri orari per gli scooter all’interno del parco. Nelle aree affollate devono essere spinti.

Per limitare l’accesso dei veicoli privati ​​si consiglia di utilizzare i parcheggi di interscambio lungo le due linee tramviarie T1 Leonardo e T2 Vespucci (stazione binario 16, stazione Fortezza Fiera, Porta a Prato-Leopolda, Guidoni, Palazzo di Giustizia-Novoli, Centro commerciale San Donato, Villa Costanza, Ponte a Greve) oltre a tutti gli altri parcheggi di strutture nel comune di Firenze (tra cui Giannotti-Bandino, Europa, Oltrarno-Calza, Alberti, Beccaria, Sant’Ambrogio).

Leave a Reply

Your email address will not be published.